Teflonatura

  • teflonatura metalli Kerasteel
  • teflonatura metalli Kerasteel img 2
  • teflonatura metalli Kerasteel img 3

Utilizzando la linea PTFE (politetrafluoroeitlene) il capostipite della famiglia dei fluoropolimeri si può allungare notevolmente la durata e le prestazioni tecniche dei macchinari e delle attrezzature industriali.
Inoltre protegge dal deterioramento, dovuto ai principali fattori:

  • corrosione
  • calore
  • abrasione
  • pressione
  • umidità
  • ossidazione

Con il trattamento di teflonatura la durata e l'efficenza dei macchinari e delle attrezzature può essere quindi incrementata grazie al Teflon.
Utilizzando la linea PTFE si incrementano le seguenti prestazioni:

  • proprietà antiaderenti
  • resistenza ad agenti corrosivi
  • basso coefficente di attrito
  • impermeabilità all' acqua e agli oli
  • resistenza termica elevatissima, da 180° C a 310° C (punta temporanea)
  • elevate proprietà dielettriche
  • resistenza alle radiazioni

L'applicazione del materiale avviene mediante spruzzo con prodotti a liquido, lo spessore può variare in base alle esigenze del cliente. In genere si passa da un minimo di 10 micron a un massimo di 100 micron quando si vuole ottenere un' ottima aderenza e durata nel tempo.
Uno dei processi più delicati è quello della sinterizzazione in forno, fase in cui il rivestimento assume le caratteristiche finali volute. I cicli avvengono in genere da + 150° C a + 430° C.

La teflonatura può essere applicata in diversi ambiti:

  • Macchinari e attrezzature per industrie alimentari
  • Industria tessile
  • Industria della gomma e materie plastiche
  • Industria automobilistica
  • Industria della carta e imballaggi - packaging

Guarda alcuni nostri lavori di teflonatura


Siamo in possesso delle seguenti certificazioni

Certificazione europea food contact

Scarica la certificazione

Certificazione americana food contact

Scarica la certificazione

I commenti sono chiusi